Tre 7 col morto (Menez)

La mia foto scattata a San Siro è “diventata” della Serie A Tim… con tanto di logo. Potrei farmi pagare i diritti d’autore o quelli d’immagine…

11891167_975660352506630_6431326188981864263_n

Ma la cosa divertente – della quale in un primo momento non mi sono nemmeno accorta – è il tipo con la maglia di Menez che spunta tra me e mia sorella. Oltre a indossare un altro numero 7… ha pure i capelli simili a noi. Insomma, è un fratello acquisito… che si è trovato lì per caso!

Annunci

La Zebra dovrà correre più del ReaLeone per sopravvivere (la maglia è pronta)

Tutti, o meglio i tifosi juventini, speravano che dell’urna di Nyon uscisse il Real Madrid, e così è stato. Anche se io onestamente non ho ben capito il perché. Fatto sta che Real volevano e Real è uscito per la semifinale di Champions League. L’altro scontro è Barcellona-Bayern Monaco.

Dicono che il Real Madrid qualche partita la sbaglia, in questo periodo è meno lanciato del Barcellona e del Bayern e potrebbe avere delle assenze importanti. Vedremo! (Io intanto un “daje Carlè” lo dico!).

Quello che mi piace della sfida, oltre allo scontro sulla fascia Padoin vs Cristiano Ronaldo (solo scriverlo mi fa ridere) o quello Benzema vs Bonocci, è che saranno avversari Carletto e Max… per uno scontro tutto milanistaoops volevo dire italiano!

casillas

Maglia pronta!

Quindi non resta che vedere se la Zebra il 5 maggio (giorno dell’andata a Torino) farà la fine di Napoleone o riuscirà, invertendo l’ordine della Natura, a sfuggire al ReaLeone e ha salvarsi la pelle.

Io comunque, per non sbagliare ho preparato la maglia per tifare Juve e andare a vedere la partita a casa del mio amico juventino. Che dite mi aprirà?!

In Europa League il derby tra Napoli e Fiorentina non c’è stato: la Viola affronterà il Siviglia, mentre i partenopei hanno pescato il Dnipro. Una finale tutta italiana sarebbe un sogno bellissimo!

Dalla Scala mi riporto El Shaarawy

Souvenir da Milano…

 

El_Shaarawy

C’è chi da Milano riporta buste di scarpe, vestiti o borse. Chi la palla di neve con il Duomo e la Madonnina dentro. E chi… la maglia di El Shaarawy. Ooh, che volete… ognuno compra quello che più le piace, anche correndo il rischio di fare la figura del maschio 12enne.

Macchisenefrega se non sono un maschio e se non ho più 12 anni… doveva essere un souvenir e quale miglior souvenir!

 

 

 

La terza maglia se la possono permettere solo Osvaldo e Llorente

Osvaldo-terzamaglia

In genere per le grandi occasioni ci si veste nel migliore dei modi. Quando tutti ti possono guardare sfoggi il look più fashion. Non hanno pensato la stessa cosa Juventus e Inter, che per il salotto buono dell’Europa calcistica hanno scelto delle divise inguardabili… Una terza maglia che ha fatto rabbrividire tutti. Che poi se è una terza maglia ci sarà un motivo: io pensavo che si indossasse solo quando le altre due erano a lavare. Ma forse non è così!

I bianconeri per scendere in campo contro l’Atletico Madrid ha puntato su un verde che più accesso non si può. Un mix tra Kermit la rana e un Teletubbis che si aggirava per il prato: forse l’obiettivo era mimetizzarsi per non farsi vedere dagli avversari… Comunque, con quella mise solo Llorente ha fatto la sua figura… bé è facile, a quello sta bene tutto! Anche quel verde (speranza).

Ieri invece è stata la volta dell’Inter. I nerazzurri hanno lasciato a casa il nero e si sono messi addosso solo l’azzurro, o meglio il celeste. Tanto che San Siro sembrava il ritrovo dei Puffi. In molti si sono chiesti: “Ma l’Inter qual è tra le due?” e solo Osvaldo è riuscito nell’intento di far apprezzare questo nuovo colorino. Come Llorente anche lui come lo metti sta bene.

FBL-EUR-C1-ATLETICO-JUVENTUS

Io consiglierei alle squadre un nuovo stilista… magari meno daltonico.