Il calcio sta finendo… ma solo per poco

Siamo alla fine! Il calcio sta finendo. Questo weekend finisce il campionato. Siete tristi?
Ecco, chi lo odia, chi ha sbuffato per ogni partita, chi ha esclamato: “Ma giocano anche stasera?!”, chi non vedeva l’ora che arrivasse il 15 maggio… potrà fare, finalmente, un sospiro di sollievo.

the-end

Tutto finirà tra poche ore. Io sono un po’ triste, come sempre, quando le cose che mi piacciono e mi divertono finiscono, ma l’astinenza non sarà lunga. Questo mi consola molto. C’è, infatti, ancora la finale di Coppa Italia, la finale di Champions League e quella di Europa League.

Poi a giungo inizia l’Europeo e la Coppa America. Insomma, quest’estate calcio a secchiate! Mi dispiace (anzi, no) per quelli che pensavano di essersene liberati fino ad agosto. Eh, no cari miei, il pallone continuerà a rotolare… 

Nei prossimi giorni scriverò il mio bilancio di questa stagione. Intanto, volete dirmi il vostro? Cosa salvereste e cosa proprio buttereste via? Scrivete non fate i timidi…
Continua a leggere

L’astinenza (da calcio) genera mostri…

Questa è una di quelle estati senza calcio. Come le comete, arriva ogni quattro anni. Non ci sono Mondiali, non ci sono Europei e non c’è nemmeno la Confederations Cup.
C’è Coppa America, ma ha orari improponibili e l’Europeo under 21, ma, benché mezza partita dell’Italia l’ho vista… non sono così disperata!

maleficent

Comunque, questa disintossicazione da calcio – o astinenza forzata – potrebbe pure far bene. Anche solo per non sentire più la frase: “Ma ci sono partite anche stasera?

Insomma, la purificazione dello spirito calciofilo è salutare, se non fosse che, non so più cosa inventarmi per il blog… quindi chiedo consiglio a voi!

Che caspita (e dico caspita) posso scrivere? Di che dovrei parlare?
Si accettano consigli… altrimenti rischio di affrontare argomenti che non dovrei o che si allontanano troppo dallo spirito del blog.