Cresce il settore del betting online e la scommessa bianconera è anche mobile

Contro ogni previsione, il settore dei libri cartacei ha registrato un aumento delle vendite a svantaggio del settore digitale, con il 15% in meno di copie ebook vendute negli ultimi 10 mesi e il 12% in più di crescita nel segmento del cartaceo. Se per il mercato dei libri digitali sta iniziando un periodo di calo, non si può certo dire lo stesso per il settore delle scommesse. Dai dati forniti dalla Agimeg, l’Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco, è emerso che, nell’arco di soli sei mesi, si è registrata una raccolta pari a 1,3 miliardi di euro in relazione alle sole scommesse on-line.

Nel settore dei giochi a distanza, lo sviluppo della tecnologia, unitamente alla diffusione dei dispositivi mobili moderni (smartphone e tablet), ha permesso di raggiungere obiettivi che sembravano impossibili, basti pensare alla possibilità di monitorare dal proprio cellulare gli avvenimenti sportivi di proprio interesse e le relative quote, per piazzare la propria scommessa anche fuori casa, in qualunque momento della giornata.

Per esempio, per tutti i tifosi dell’Udinese che desiderano seguire la propria squadra del cuore in ogni momento del giorno, arriva la versione mobile del sito dedicato alla squadra bianconera, sia per cellulari che per palmari, per restare aggiornati anche in mobilità.
In più, alcuni siti web di gestori di scommesse, ad esempio SNAI, offrono delle sezioni informative, riguardanti le ultime  novità sulle squadre della Serie A, ad esempio l’ultima partita dell’Udinese, il suo andamento in campionato da un punto di vista statistico, le performance dei giocatori, le varie classifiche disponibili e le informazioni generali su ogni giocatore della squadra bianconera. In questo modo, il tifoso bianconero avrà la possibilità di realizzare un pronostico fedele, per una scommessa vincente.
Inoltre, da quando il tecnico romano Colantuono ha preso le redini della panchina dell’Udinese, con il duo Lodi e Felipe, è ancora più entusiasmante vivere il mondo della tifoseria scommettendo sulla squadra bianconera.
Continua a leggere

Doccia gratis e domenica “fuori porta”… la vita dell’addizionale

Vorrei spendere due parole sugli arbitri di porta. Più che altro vorrei capire qual è la loro utilità e soprattutto perché assumono quella postura a dir poco bizzarra quando la palla orbita dalle loro parti.
Ci si mettono pure in posizione (sulla posizione poi si potrebbe scrivere un intero post: un mix tra l’esame della prostata e la ricezione di un pallavolista) e tanto nelle situazioni dubbie non vedono una mazza.

143321622-6d579766-8ebb-473c-ad31-aa0aaa8e8fe7

La palla entra ma nessuno la vede. È successo in Udinese-Roma e ieri in Sampdoria-Palermo, dove il gol di Morganella non è stato convalidato: la palla sbatte sulla traversa prima di rimbalzare oltre la linea di porta, ma per l’addizionale non è gol. Continua a leggere