Italia senza 10

L’Italia che affronterà in amichevole la Spagna e la Germania non ha il 10. Nessun giocatore lo ha scelto come numero di maglia (questo gli fa onore), perché tecnicamente non c’è nessuno che lo potrebbe indossare, senza risultare fuori luogo. In questa squadra non c’è un trequartista puro o un giocatore dalle doti particolarmente rilevanti, il famoso “fantasista”, quello che cambia il volto della partita con un’invenzione.
Vedete bene, non è una critica, ma un dato di fatto. La maglia numero 10 ha un peso, un valore. Rappresenta un vero status symbol e chi la indossa deve possedere tutto quello che questo numero racchiude e rappresenta.

Si può giocare bene anche senza 10? Sì? No? Forse?

mazzola-rivera-_a_2 baggio  Totti-e-Del-Piero3

…quando tanto e quando niente!

Una squadra senza 10 manca di fantasia e di estro… è un po’ come uno scrittore bravo a scrivere ma senza inventiva, un uomo rassicurante ma noioso o un film senza colpo di scena. Può essere tutto perfetto ma non ci si diverte, non c’è brio. Insomma, manca qualcosa!
La forza di una squadra sta anche nel suo numero 10 e l’Italia su questo è debole. Marco Verratti potrebbe essere il 10 di questa nazionale?

Potendo usare la macchina del tempo, quale numero 10 convochereste per vincere l’Europeo?  

Annunci

64 pensieri su “Italia senza 10

  1. Per vincere l`Europeo non basterebbe convocare soltanto un numero 10 XD

    Vogliamo parlare del fatto che l`attaccante di punta è Eder, uno che ha fatto la bellezza di…12 gol! 😀
    Stavo riflettendo sul fatto che quando andrà in pensione Luca Toni si saranno estinti i centravanti italiani, quelli alla Vieri o alla Riva. Ah no va be` c`è Graziano Pellè ahahah 😀

    Ok sto divagando: 10 a Verratti? No, non è n. 10.

    • Diciamo che mancano “certezze” anche in altri reparti… ovvero in tutti. E’ un’Italia spuntata… ci sarebbe potuto essere Balotelli come centravanti, se non fosse così coglione. Dopotutto lo scorso Europeo ci ha portato in finale… 😦

      • Mah, un po` per caso un po` per desiderio secondo me avvenne, alla fine le competizioni brevi sono questione di episodi. Non a caso Nazionali secondo me molto più forti non hanno vinto, laddove invece è riuscito a gruppi (82 e 2006) loro inferiori, a mio avviso.

      • Guardare solo al risultato finisce per essere deleterio nel lungo periodo, finendo per mascherare le deficienze che si cronicizzano: credo che la vittoria del 2006 abbia distolto l`attenzione dall`impoverimento imminente che si stava profilando nel nostro calcio.

      • Posso essere in parte d’accordo con te, ma esempi di bellezza vincenti mi viene in mente solo la Spagna… che in effetti ha fatto il triplette: europeo-mondiale-europeo.

      • No no io parlo solo di valori reali degli effettivi in campo, non di gioco. La bellezza sinceramente viene dopo altrimenti è solo un inutile specchiarsi. E poi la nostra tradizione è il catenaccio 😀

        A meno che per bellezza non parliamo pure di quella estetica: anche lì secondo me anno per anno stiamo finendo in deficit, vuoi mettere Cannavaro e Nesta con Bonucci e Chiellini? 😛

      • avevo capito di che bellezza parlavi, per questo ho citato la Spagna, dove c’erano giocatori di valore anche tra le 3 file…
        Per quanto riguarda il livello estetico… siamo ai limiti storici: vogliamo parlare di Nesta, Cannavaro, Maldini, Giannini, Cabrini…
        Per i mondiali del 2010 avevo scritto un articolo per il giornale “sui principi azzurri” 🙂

  2. No, Verratti non è un 10. Ottima visione di gioco, ma, per usare un termine ormai desueto, è un centromediano metodista. Il metronomo di centrocampo.
    In realtà i numeri 10 non hanno mai avuto troppa fortuna in Nazionale. Penso a Zola, che ha fatto pochissimo, considerando il talento che aveva. Direi che rimane solo Baggio, obiettivamente.

  3. Mi trovi abbastanza d’accordo con la tua analisi! Per me Verratti non è un 10 e di 10 Italiani per ora in giro non ne vedo. Chi convocherei? Il divin codino non mi spiaceva affatto anche se in Nazionale non è stato sempre una stella.. ma dargli una seconda chance sarebbe bello!
    Totti e Del Piero, nonostante siano risultati vincitori di coppe non mi sono mai piaciuti; andando indietro invece non ricordi altri nomi così blasonati e degni di quel ruolo.. Pirlo escluso

  4. Se proprio dobbiamo darlo il 10, io lo vedrei bene indossato da Insigne. Calcia le punizioni in modo divino, fa assist e segna pure. Forse sarà lui l’uomo degli Europei. ma, mai come ora, mi metto a cantare la canzone di Cremonini
    Ah, da quando Baggio non gioca più…
    non è più domenica…

      • E’ l’unico che potrebbe avere un colpo di genio… ma Conte è un altro Sacchi. vedi la storia di Baggio ai mondiali. Per lui conta il modulo, il pressing.
        Commento sulla Juve? Siamo i più forti in Italia e in Europa siamo cresciuti ancora. La Juve a Monica ha fatto come l’inter con la Juve e semifinale di Coppa Italia. Quando il leone è ferito va ucciso all’istante. Se non lo fai basta un secondo e sei morto. mai dare una possibilità cosa che invece abbiamo fatta. Siamo stati dei polli. Ma mai come il MIlan che stava avanti 3 a 0 in una finale. Forse chi se l’è presa in quel posto siete proprio voi. memoria corta la nostra ColpadiTacco.

      • Per noi sicuro, ci sarà una prossima, una prossima e ancora una prossima volta.Voi se nn sbaglio è da un po’ che andate al cinema durante la settimana. E finalmente l’anno prossimo tornerete in Europa grazie alla finale di Coppa Italia. Se passava l’Inter ridevo, forse non vi sarebbe bastato.

      • Sei male informato, da quest’anno la finale non basta più, la coppa va vinta… oppure c’è il 6′ posto… il fatto è che noi in genere quando arriviamo poi vinciamo…

      • A parte che negli ultimo due tre anni, vero, una volta agi ottavi, ma poi una finale e una semifinale. Quindi cara mia, non c’è trippa per gatti. Così in Europa per non parlare in Italia.
        E poi, visto che a te piacciono i numeri, negli ultimi 4 campionati (classifica aggiornata ad oggi) vi abbiamo dato 105 punti di scarto. Oggi siete a meno 21. Negli anni passati avete finito il campionato a meno 35 (noi 87 punti voi 52). Poi meno 45 (Noi 102 e dico 102 e voi 57. E per ultimo meno 4 (84 a 80 quando in panca ci stava allegri.

      • Noi juventini siamo attaccati ogni giorno, ogni occasione è buona per darci contro. Arbitri, sconfitte, poi quando tocca a voi sono cose che succedono. Poi basta una sconfitta e siete pronti a fare monologhi dimenticando il vostro cammino. Voi del Milan, siete come quelli della Roma. Cercate alibi… come dice il mio caro amico sindaco,
        Agnese, STAI SERENA!!!
        E con questo ti ricordo che mi devi un pranzo…

  5. RobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggioRobertoBaggio. Il resto è noia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...