Il lato positivo di Conte in nazionale… (non si vede tutti i weekend)

Personalmente non ho ancora superato la scioccante notizia di Antonio Conte c.t. della nazionale. Ohh è più forte di me… non ce la faccio proprio! Mi serve ancora del tempo per abituarmi… abbiate pazienza. Dopotutto dove sta scritto che il c.t. deve piacere a tutti… non è mica la Nutella!

Ieri però pensavo che ci sono anche dei lati positivi nella sua nomina: su tutti, il fatto che non bisogna più sorbirci ogni weekend la faccia di Conte in tivù, le sue “umili” dichiarazioni e quel filo di arroganza che lo ha sempre caratterizzato. Perché diciamoci la verità… il c.t. si vede molto meno di un allenatore di club. Ci sono periodi che capita pure di scordarsi il suo nome: “Oddio chi è l’allenatore dell’Italia?!“E’ quello coi capelli…” sì, i capelli ci sono decisamente. Non si sa da dove vengono ma ci sono.

L’allenatore azzurro non lo trovi tutte le settimane sui giornali e possono passare mesi prima che ricompaia, per poi sparire all’improvviso come le bolle: arrivano, danno fastigio per tre giorni e poi scompaiono. Dopotutto il c.t. torna di moda ogni quattro anni... un po’ come le eclissi, le comete o l’anno bisestile.

comete

Ecco, questo aspetto di Conte mi piace proprio. E’ bello pensare che, anche se in questi giorni si parla di lui e della sua nuova Italia, tra una settimana sarà tutto finito e per un po’ non sarò più costretta a vederlo. E soprattutto non sarò più costretta a sentire le sue prediche di circostanza sullo “stemperare i toni” perché, se non ricordo male, un esempio di pacatezza non lo è mai stato.

…tutto questo è molto Agggghiacccianteee!!    

Annunci

15 pensieri su “Il lato positivo di Conte in nazionale… (non si vede tutti i weekend)

  1. Dici a me che non ho ancora metabolizzato Allegri? Allegri…….Allegri….. ho ancora gli incubi. E speravo in una partenza di campionato dimmm….. per levarmelo subito dagli zebedei ma è andata male! 🙂

  2. Direi che Conte è simpatico quanto la D’Urso. Con la differenza che AnDonio non lo dobbiamo vedere tutti i giorni, esatto. La faccetta quando ha perso con la Viola, però, è memorabile… e svela il suo lato barbadursesco. C’è da dire, comunque, che almeno l’astuzia non gli fa difetto: sembra aver capito che per ottenere ciò che vuole – avere una bella carriera – deve distaccarsi da quell’immagine di “juventino nell’animo”, almeno apparentemente.

  3. Ciao!
    Ho trovato la tua iscrizione al mio blog; ma poiché di gente che si iscrive sperando d’elemosinare visite o commenti non me può fottere una beneamata sega… se togli tra i preferiti il blog te ne sarei addirittura riconoscente.
    Grazie.

    • Ho dato un occhio al tuo blog e mi sembrava interessante, non sono tipo che segue i blog degli altri per avere commenti e contatti… seguo solo quelli che mi piacciono, comunque se pensi questo, va benissimo mi cancello subito non vorrei aver disturbato il tuo blog con la mia iscrizione. Di elemosinare visite e commenti non me ne fotte nemmeno a me. ciao

      • Cosa gli hai fatto? Ma non avrebbe potuto scriverti una mail privata invece di comportarsi da cafone in casa sua? Ma poi, se proprio gli da tanto fastidio, non potrebbe aprirsi una bella mailing list con i suoi amichetti e spedirsi le cazzate solo fra di loro? Boh…. che strana gente…..

  4. Quindi andrà sempre a Torino (per Juve e Toro) e Roma (Lazio e l’altra)… visto che Milan e Inter a parte Ranocchia e il Faraone non hanno italiani in squadra…

    • Mi sa che non conosci molto bene la rosa del Milan… c’è Abate, De Sciglio, Poli, Bonaventura… questi anagraficamente parlando possono giocarsi l’europeo i vecchi della juve… quanto c’hanno rimasto?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...