Ma chi è quello?! Le rivelazioni (sexy) del Mondiale

Basta con Cristiano Ronaldo, Boateng, Marchisio e tutti i belloni visti e rivisti. Oggi largo ai belli e poco conosciuti (almeno per me), che ho notato e subito segnato, mentre guardavo questi Mondiali. Oooh che volete, il gioco e gli schemi a volte passano in secondo piano! E le vere rivelazione del Mondiale possono essere altre…
Sicuramente, me ne sarà sfuggito qualcuno (quindi aspetto da voi qualche suggerimento), ma questi che andrò a elencarvi potrebbero rendere le prossime partite un po’ più piacevoli. Non vuoi guardare la partita…?! Be’ guarda loro!

Il premio: MA CHI E’ QUELLO…? Va a:

Hummels

Mats Hummels, tedesco 25 anni gioca nel Borussia Dortmund

Panagiotis_Kone

Panagiotis Kone, greco, 26 anni, gioca nel Bologna

 

156484_640

Yann Sommer, svizzero, 25 anni, gioca nel Borussia Mönchengladbach

 

Olivier-Giroud_exact810x609_l

Olivier Giroud, francese, 28 anni, gioca nell’Arsenal

Carlos-Bocanegra-Hd-Wallpaper

Carlos Bocanegra, americano, 35 anni, gioca nel Chivas USA

candreva (1)

Antonio Candreva, italiano, 27 anni, gioca nella Lazio

 

 

 

 

 

 

 

 

Voglio ricordarvi così…

Bologna, Catania e Livorno da ieri hanno salutato la seria A. Per questo le voglio ricordare nel migliore dei modi, con le immagini più significative e con i protagonisti della loro permanenza in A. Salutandole con la speranza di rivederle presto… sicuramente le vedrò il prossimo anno giocare contro il Perugia!

BEr1Z3TCIAAkdef

Per il Bologna non possiamo non ricordare Panagiotis Kone, che ha cercato di sostituire Diamanti a centrocampo dopo la sua partenza. Se lì non è stato alla sua altezza, lo ha sostituito bene per quanto riguarda i tatuaggi: ne ha ben 50. Più che un giocatore sembra un tronista. Ci mancherai Kone! Decisamente…

130542235-10-320576_0x410  p18-110927-a1

Il Catania dalle stelle alle stalle. Dopo l’ottavo posto dello scorso campionato, quest’anno saluta la A, dopo otto stagioni, e lo fa vincendo una partita inutile contro il Bologna. Quello che ci mancherà di più dei siciliani saranno le acrobazie di Giuseppe Bellusci: un misto tra  Kung Fu Panda e Heather Parisi dei tempi d’oro. Per lui è stato più facile colpire le teste dei giocatori piuttosto che il pallone. Un vero acrobata.

Francesco+Bardi+Livorno

Infine, che dire del Livorno. La Cenerentola del campionato saluta tutti con ben 75 gol incassati. L’espressione felice e incoraggiante del portiere Francesco Bardi la dice lunga su questa stagione disastrosa: un mix tra preghiera e rassegnazione. Forse questa non era proprio la grinta giusta per la serie A. Ma sono sicura… vi rialzerete presto!