Poteva essere mio padre…

Sabato pomeriggio durante il derby Perugia-Ternana è morto un uomo.

E’ morto lì, allo stadio, mentre guardava la sua squadra del cuore… ed è stato proprio il suo cuore a tradirlo. Le due tifoserie si sono ammutolite, hanno tolto gli striscioni e il gioco si è fermato. Si cercava di capire quello che stava succedendo: sia allo stadio che dalla televisione.
L’arbitro ha fatto riprendere il gioco, ma le due squadre, hanno avuto buon senso e non hanno giocato. O meglio si sono passate il pallone per far trascorrere il tempo che rimaneva. Sarebbe stato privo di umanità giocare a calcio, mentre sugli spalti veniva praticato il massaggio cardiaco a una persona.

Non entro nel merito di come è stata gestita la cosa, se bene o se male. Di cosa andava fatto, di come la Lega di serie B ha agito facendo riprendere il gioco. Del perché i media nazionali hanno a malapena riportato la notizia: forse perché, quando gli ultrà e i giocatori si comportano umanamente e con eleganza non fanno notizia. Meglio risse e carche della polizia.

Penso solo che quell’uomo poteva essere mio padre

Perché anche lui sarebbe dovuto essere lì, in quel settore, quel pomeriggio a guardare la partita

Perché aveva la sua stessa età

Perché era un ex arbitro come lui

Perché era un tifoso del Perugia da quando era giovane

Perché era un abbonato storico

Perché è la prima cosa che ho pensato quando ho visto la scena in tivù

Perché poteva essere il padre di molti di noi

Annunci

22 pensieri su “Poteva essere mio padre…

  1. Se è vero che in campo era presente uno della Lega Serie B che ha dato l’ordine all’arbitro di continuare la partita nonostante tutto, fossi stato in lui gli avrei tirato questo calcio in culo a costo di sacrificare la carriera, ma almeno avrei dato una sonora lezione a uno sciacallo che pensa a TV e sponsor al posto di una vita umana che se ne stava andando.

    • Sì, era in campo il delegato di serie B, l’arbitro si è rivolto a lui per il dafarsi…
      Hanno fatto bene i giocatori, come hanno fatto. Certo mi chiedo se una delle 2 squadre fosse stata in svantaggio come sarebbe stata gestita la cosa

  2. Il buon senso esiste ancora ma non fa notizia (e non è che ‘sta cosa mi stupisca)… e soprattutto i giornalisti spesso preferiscono non stravolgere gli identikit che hanno scelto di preconfezionarsi…
    (Quando ho sentito la notizia ci ho pensato, a te, poi per fortuna… ma per qualcuno, appunto, quell’uomo era importante)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...