E’ ora di tornare!

Questo è il weekend del ritorno. Perché dopo un’andata, c’è sempre un ritorno. Se si va, si deve per forza tornare.

COPERTINA-AEREO

Calmi… non sto parlando di amori, viaggi o esperienze profonde dell’animo umano. Non è questo il luogo adatto.

Sto parlando dei gironi di ritorno di serie A e B, che iniziano questo fine settimana. Insomma, si rigiocano le stesse partite ma nella casa opposta: se prima si è giocato a casa di uno, ora si gioca a casa dell’altro. Come avviane con la macchina o con le cene tra amici. Il girone d’andata è stato divertente, il fatto che non ci sia una regina assoluta del campionato mi piace molto.

Chissà cosa ci riserva il ritorno? Io spero che arrivino alla fine 4-5 squadre distanziate da pochi punti o tutte vicine come la formazione delle Frecce Tricolori.

Voi che ritorno vorreste: tranquillo o turbolento?