Un colpo di tacco al calcio… per parlare di cinema

Oggi mi prendo una pausa dal calcio. Anche perché il campionato è fermo e gioca la Nazionale, della quale non sono mai stata una grande fan… figuriamoci ora che la guida Conte! Basta, come detto, oggi niente calcio.

Oggi, infatti, voglio parlare di cinema (lo so che non c’entra nulla, ma ribadisco il concetto che il blog è mio e lo gestisco io!) perché girando per i blog cinefili amici mi sono imbattuta in un test cinemoso che mi è subito piaciuto e per questo ho deciso di snaturare il mio blog e rispondere alle domande… così mi potete conoscere un po’ meglio e così io posso mettere una foto di Leonardo DiCaprio.

212

Allora ecco i miei gusti cinematografi…

1) Qual è il film più bello che tu abbia mai visto? Sono tanti, ma The Departed è il primo che mi è venuto in mente, quindi il più bello.

2) E il più brutto? Mister Bean-l’ultima catastrofe. Lo so, da ragazzine si fanno cose stupide, tipo vedere questi film.

3) Miglior commedia: The Wolf of Wall Street. Per tanti e tanti motivi.

4) Miglior horror: Il nascondiglio di Pupi Avati. Non so bene se considerarlo un horror vero e proprio, ma a me ha terrorizzato. Forse è stato l’unico film a farmi quest’effetto.

5) Miglior thriller: Oldboy di Chan-wook Park e Seven di David Fincher (ne ho messi due)

6) Miglior film di guerra: Salvate il sodato Ryan Continua a leggere

Premio: “Com’è bello fare il test da Trieste in giù” (perché sopra Trieste non lo fanno?!)

serial-test-take

Posso considerarmi la regina dei test, perché in due giorni ho accumulato per ben tre premi “Com’è bello fare il test da Trieste in giù”. Vivaaaaa! Nemmeno il Milan dei bei tempi portava a casa tanti premi…

Per questo devo ringraziare http://cippes.wordpress.com/, http://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/ e http://giacani.wordpress.com/. Grazie mille amici bleggeristi!

Ora vi ripropongo il simpatico test se qualcuno ancora non lo avesse fatto…

Qual è la tua vacanza ideale? Come vorresti spendere questo periodo di ferie? Rispondete a queste 7 domande, controllate qual è la lettera dominante e finalmente saprete quello che nessuno ha mai avuto il coraggio di dirvi. Buon divertimento!

1 Mogli e buoi
A. E’ preferibile non soffrano di areofagia
B. Ruminano dopo mangiato
C. Ti fanno vergognare quando decidono di partecipare al Karaoke

2 Chi fa da sé
A. Generalmente s’annoia
B. E’ rimasto solo
C. Da grande diventa miope

3 Gioca con i fanti
A. Primiera e settebello
B. Non è meglio secchiello e paletta?
C. Ma non imitarli dal barbiere…hanno un taglio un po’ naif

4 Rosso di sera
A. Non hai messo la crema
B. Non più di due bicchieri
C. E’ una promessa o una minaccia?

5 Chi semina vento
A. Ha mangiato fagioli
B. Gioca all’allegro fattore
C. E’ imbecille, perché si dovrebbe seminare vento?

6 Gallina vecchia
A. Cuscino in faccia e vai!
B. Difficilmente sarebbe diventata ministro con il Berlusca
C. Gallina e pure vecchia? E va be’, ma allora dillo!

7 Occhio non vede
A. Mette l’occhiali
B. Orecchio non sente
C. Ma che è, mosca cieca?

A
Sei un tipo poetico. Ameresti passare le tue vacanze sulla riva di un lago, leggendo i poeti dello Strum und Drang e ascoltando la discografia completa di Angelo Branduardi. Adori seguire il volo delle farfalle e ti incanti di fronte ad un tramonto. Insomma, sei più noioso di film francese sottotitolato in bulgaro. Il consiglio è datti una svegliata se non vuoi che il tuo compagno/a si sloghi la mascella a furia di sbadigliare ogni volta che sta con te.

B
Sei un tipo avventuroso. Ti piace passare le tue vacanze con spirito d’avventura, andando in giro per il mondo zaino in spalla, dormendo nelle bettole e mangiando formiche o grilli fritti. E pazienza se al termine puzzerai peggio di un cane bagnato. L’emozione innanzitutto, il tuo ideale è Indiana Jones. Il consiglio è rilassati! A volte anche capocotta potrebbe avere un suo perché.

C
Hai qualche problema. E’ inutile nasconderlo…per te andare in vacanza è uno vero stress. Una tortura, di cui faresti decisamente a meno. Preferiresti di gran lunga chiuderti in casa, svegliarti a settembre, magari con qualche bella foto esotica e qualche avventura da raccontare agli amici. Il consiglio è fallo sul serio. Non scassare più gli zebedei lamentandoti della file in autostrada, gli affitti cari e le spiagge affollate. Chiuditi in casa, scopri l’ebrezza di cercare un negozio aperto, fai godere i tuoi trigliceridi dal Mac. Scommettiamo che quest’altr’anno agognerai persino Ladispoli?

A questo punto le nomination. Chi è insignito di questo prestigiosissimo premio dovrà, oltre a rispondere alle minchionissime domande, cimentarsi in un altrettanto minchionissimo test. E chi non lo fa? Sarà costretto ad invitare a casa sua per Ferragosto tutti quelli che hanno risposto C, davanti al barbecue, preparando bruschette per tutti.