Con 24 punti sono dietro la Juve

24-md

Ho accumulato 24 punti di credi formativi… quindi per quest’anno STO. Mi fermo. Se avessi giocato a Black Jack avrei persino sballato.

Per chi non sapesse di cosa sto parlando ve lo spiego. I giornalisti per non essere cancellati dall’albo, da Ezio Mauro a me, devo accumulare 60 crediti formativi in tre anni, seguendo dei corsi di aggiornamento. Be’, ieri ho partecipato all’ultimo e con i miei 24 punti sono proprio dietro la Juventus. I bianconeri hanno il mio fiato sul collo! Mi temono. Sono molto soddisfatta.

L’utilità di questi corsi è discutibile, anche se quello di ieri è stato veramente interessante: si è parlato della violenza nel calcio (vi stupite che ho seguito questo argomento?!) e di come funziona tutta la macchina operativa della sicurezza prima e durante le partite. A mio avviso dovrebbero seguirlo tutti i tifosi.

Va be’, quindi, per quest’anno sono a posto… cari corsi ci vediamo nel 2015.

Certo, partecipare a dei corsi che ti aggiornano sul lavoro, ma non lavorare veramente, è alquanto bizzarro… Ma i giornalisti sono un po’ così… mica lavorano veramente!

Annunci

6 pensieri su “Con 24 punti sono dietro la Juve

  1. Da cosa si quantifica il lavoro di giornalista? Dal numero di parole scritte o dal numero di lettori? Nel primo caso, dal numero di cazzate che scrivo quotidianamente, potrei rientrarci anch’io….. Allora buon riposo con i tuoi 24 meritati punti.

    • So che la mia qualifica arriva dal fatto che ho fatto un’università apposita, perché volevo fare questo lavoro, mi sono trovata, appena laureata, un giornale locale sul quale scrivere e dopo 2 anni mi sono iscritta all’albo. Faccio questo lavoro dal 2006 e non ti dico quanto ho faticato, e quanto fatico ancora per farlo… per 3 anni ho lavorato anche 10 ore al giorno non certo per lo stipendio di Feltri, ingoiando rospi e incazzature (alla fine infatti ho sbottato, ma questa è un’altra storia :P) Poi di cazzate se ne scrivo tante, io sono la regina delle cazzate (come vedi dal blog), ma chi cerca realmente di fare questo lavoro sottopagato è ben lontano dagli stereotipi del giornalista fighetto e privilegiato. Nelle redazione che ho frequentato i privilegiati erano ben pochi.
      P.s. Pensavo che oggi visti i 7 gol fossi si buon umore… 🙂

      • Ogni settore lavorativo ha i suoi problemi e come dice quella brava persona di Renzi il lavoro fisso non ha più senso di esistere. Ma cosa dico, il lavoro non ha più senso, punto. Diventerà una forma regolamentata di schiavitù!
        P.s. Ti dirò, non ho visto la partita, non ho visto i goal, ho solo intravisto la F1 e la moto GP. Ho trascorso il week-end con la gambe sotto il tavolo, dal sabato sera alla domenica. 🙂

      • Ahahahah!!!! Sì, poker di pizzoccheri, full di cassoeula con salamini e costine, colore di polenta toc, doppia coppia di pesciolini in salsa verde e cipolle, tris di affettati e scala di grappe!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...